/widgets.js";var sz=d.getElementsByTagName(s)[0];sz.parentNode.insertBefore(z,sz)}(document,"script","zb-embed-code"));

Una serata all’insegna della progettualità e del confronto quella della “Discharter Night” del Leo Club Fabriano, svoltasi il 18 e 19 Novembre u.s., presso la sala assemblee dell’hotel Janus. Si tratta del II Consiglio Distrettuale dell’anno leonistico e del VI compleanno del Leo Club Fabriano. Quaranta ragazzi provenienti dall’Abruzzo, dalle Marche, dalla Romagna e dal Molise hanno trascorso due giorni nella città di Fabriano, vantandone la bellezze architettoniche, urbanistiche e artistiche. Le giornate, particolarmente intense per quanto concerne il calendario dei lavori distrettuali, hanno evidenziato una grande progettualità sotto molteplici aspetti: dal volontariato, alla salute pubblica, al sociale, alla comunicazione attraverso le nuove tecnologie. Il dibattito dei giovani Leo, dai venti ai trent’anni, ha visto momenti di riflessione sulle dinamiche dell’associazionismo, della filantropia e sui vantaggi che può produrre nelle varie comunità territoriali, con un lavoro di gruppo serio e ben strutturato. Le giornate sono state particolarmente importanti anche perché la compagine sociale si è arricchita di una nuova socia, Francesca Agostinelli, laureanda in lettere classiche e giornalista pubblicista.

“Sono onorata ed emozionata nel vedere questa sera la sala gremita di persone”- ha sottolineato Ilenia Benedetti, attuale presidente del Leo Club Fabriano; “la presenza di Enrica Lo Medico, presidente del Multidistretto Leo 108 Italy, che dalla Sicilia è venuta ad incontrarci, è per noi altamente formativo e motivante perché ci dà la forza di continuare con impegno e costanza.

Ilenia Benedetti